• Die italienische, portugiesische, brasilianische & spanische Buchhandlung in Berlin
  • Die italienische, portugiesische, brasilianische & spanische Buchhandlung in Berlin
Il male che si deve raccontare per cancellare la violenza domestica

Il male che si deve raccontare per cancellare la violenza domestica

12,00 €

inkl. MwSt., zzgl. Versand
Momentan nicht auf Lager | Anfragen per Email: anfrage@alivraria.de

Beschreibung

di Simonetta Agnello Hornby, Marina Calloni

Patricia Scotland è responsabile della Global Foundation for the Elimination of Domestic Violence (EDV). Con un programma semplice ed efficace - che ha coinvolto le donne potenzialmente esposte a violenza e le aziende in cui lavorano -, la Fondazione ha contribuito a contenere sensibilmente il fenomeno della violenza domestica in Inghilterra. Questo piccolo libro ha lo specifico obiettivo di creare una EDV italiana per applicarne il metodo nel nostro paese. Simonetta Agnello ha scritto cinque racconti che, attraverso vicende affioranti dalla sua memoria e ancor più attraverso casi testimoniati dal suo lavoro di avvocato, ci danno una vividissima e articolata rappresentazione della violenza consumata dentro le pareti domestiche. L'esibizione del teatro della violenza in Sicilia, i silenzi comprati da un marito abusante, la vendetta di un uomo denunciato dalla moglie, la complicità fra vittima e carnefice. La nettezza dei racconti va di concerto insieme a poche ma precise considerazioni (con numeri e dati in evidenza) sul fenomeno come si presenta in Italia. Marina Calloni, docente alla Bicocca, traduce la consapevolezza secondo la quale viviamo in città in cui "si ammazzano le donne" in una stringente serie di dati e in una visione della mentalità diffusa che la sottende.

Data pubblicazione: 08/05/2013
Pagine: 188
9788807491504