Italienische Buchhandlung in Berlin


26.04 ore 19 Cattivi / Das angehaltene Leben
Incontro con Maurizio Torchio

 

«La cella è lunga quattro passi e larga un paio di braccia tese. Se mi alzo in punta di piedi tocco il soffitto. È uno spazio a misura d'uomo. A misura mia»

Dal pozzo buio di una cella d'isolamento sgorga una voce. È quella di un ergastolano condannato per sequestro di persona: un crudele gioco di specchi che moltiplica carnefici e vittime, prigionia e libertà. A volte la forza della letteratura sta nel mostrare ciò che preferiremmo tenere sepolto.

Istituto italiano di cultura - Hildebrandstraße 2 - 10785 Berlin

****


4.05 ore 19 CHIRÙ (Einaudi)
incontro con Michela Murgia



Amarsi vuol dire perdere l'equilibrio, derubarsi l'un l'altro, attrarsi e spaventarsi, scambiarsi di posto: è questo che fanno Eleonora e Chirú. La loro è una storia di apprendistato, dono, manipolazione e gioventú. Lei maestra, lui allievo, ma entrambi impreparati davanti alla lezione piú difficile: quando l'amore smette di essere una forza e diventa un potere?

istituto italiano di cultura - Hildebrandstraße 2 - 10785 Berlin
***
sabato 13.05 ore 16  I tre pesci - teatro per bambini



C'erano una volta tre pesci che vivevano in uno stagno: uno era intelligente, un altro lo era a metà e il terzo era stupido. La loro vita era quella di tutti i pesci di questo mondo, finché un giorno arrivò un uomo....
(fiaba siriana tratta da - Enciclopedia della favola a cura di Rodari)

Spettacolo di marionette in lingua italiana presentato dal Teatrino degli errori* per bambini dai due anni in poi
durata: ca 35 minuti

*Il Teatrino degli Errori:

Roberta si laurea in Discipline delle Arti, Musica, Teatro al DAMS di Bologna dove ha sviluppato una grande passione per il teatro di figura e di animazione con il professor Remo Melloni.
A Berlino lavora come dj nei bar, falegnama e guida a cavallo nei boschi.
Studia storytelling con la professoressa Ragnhild A. Mørch alla UDK di Berlino e nel 2016 realizza il suo sogno di avere un proprio teatro di marionette con "Il Teatrino degli Errori".

Leonor e' artista plastica, illustratrice e performer di teatro di ombre argentina. Dopo la laurea in Arti Visuali all'Universita' delle Arti U.N.A. di Buenos Aires comincia il suo progetto "Il viaggio del Matto" dove l'arte della performance incontra oracoli collettivi e tarocchi.
Lavora con l'associazione berlinese "Mar de Colores" come raccontastorie in spagnolo nella biblioteca Pablo Neruda.

Ingresso 5€
gruppi a partire da 5 spettatori pagano solo 4€ a persona
prenotazione consigliata : info@mondolibro.de
-

Mondolibro - Torstr 159
***
24.05 ore 20 Presentazione Zia Favola. Una storia siculish (AutAut 2017)
incontro con l'autore Cono Cinquemani



«Mi chiamo Favola Cinquemani, chista è la mia storia. Una storia siculish. Dicuno chi parru siculish, halfu miricanu e halfu sicilianu»...

.Il romanzo, il primo scritto in lingua siculish (la lingua degli immigrati siciliani in America, a metà tra siciliano e anglo-americano) è uno spaccato su quello che è stato il fenomeno migratorio italiano agli inizi del Novecento, svelando il rovescio della medaglia di quello che molti pensavano - e continuano a pensare - fosse il sogno americano

Cono Cinquemani - Cantautore, autore e regista teatrale, Cono Cinquemani (Piazza Armerina, 1980) debutta nel 2000 con dieci canzoni sulle parlate siciliane. Con Vossìa denuncia le difficoltà della promozione della cultura siciliana e dell’insegnamento delle parlate della Sicilia. La ricerca, l’approfondimento delle contaminazioni della lingua siciliana con altre lingue, lo porteranno all’analisi dei fenomeni linguistici Siculish, Lunfardo e Globerish. Nel 2015 va in scena Donne marginali e La cuffia del silenzio, due monologhi dedicati a donne siciliane. È dello stesso anno la presentazione del Dizionario Siculish, una raccolta di termini siculo-americani. Tra gli altri porta in scena Nino Lunfardo (in lingua lunfardo) Frank Lentini e Favola

ingresso libero
Mondolibro - Torstr 159
*****

30.05 ore 19
Presentazione Una storia quasi solo d´amore (Feltrinelli, 2016)
incontro con l'autore Paolo Di Paolo
Moderazione: Francesca Bravi



Paolo Di Paolo entra nel teatro della contemporaneità cogliendo i segni di un bene inaspettato, di una luce che si accende dove smettiamo di esigere garanzie, dove viene voglia di mettersi alla prova. E di capire se siamo in grado di vivere.

Si incontrano una sera di ottobre, davanti a un teatro. Lui, rientrato da Londra, insegna recitazione a un gruppo di anziani. Lei lavora in un’agenzia di viaggi. Dal fascino indecifrabile di Teresa, Nino è confuso e turbato. Starle accanto lo costringe a pensare, a farsi e a fare domande, che via via acquisiscono altezza e spessore. Al di là dell’attrazione fisica, coglie in lei un enorme mistero, portato con semplicità e scioltezza. L’uno guarda l’altra come in uno specchio, che di entrambi riflette e scompone le scelte, le ambizioni, le inquietudini. Tanto Nino è figlio del suo tempo (molte passioni spente, nessuna tensione ideologica), tanto Teresa, con il suo segreto, sembra andare oltre. Ostaggi di un mondo invecchiato, si lanciano insieme verso un sentimento nuovo, come si trattasse di un patto, di una scommessa. Accade sotto lo sguardo lungo e partecipe di Grazia, zia di Teresa e insegnante di teatro di Nino, attor giovane allo sbando. Proprio mentre crescono l’attesa e il desiderio, Grazia esce di scena, creando una sorta di “dopo” che rilegge l’intera vicenda di Nino e Teresa, il loro cercarsi là dove sono più profondamente diversi.Paolo Di Paolo entra nel teatro della contemporaneità cogliendo i segni di un bene inaspettato, di una luce che si accende dove smettiamo di esigere garanzie, dove viene voglia di mettersi alla prova. E di capire se siamo in grado di vivere.


organizzato da LeggìIO
ingresso libero
Mondolibro - Torstr 159

***

12.6. ore 19- La vita non è il male - ( Salani, 2016)

incontro con gli autori Gabriella Caramore e Maurizio Ciampa



istituto italiano di cultura
***
13.06 ore 21 Notte della poesia
incontro con Nicoletta Grillo e Marco Mantello


ingresso libero
Mondolibro - Torstr. 159
****
15.06 ore 19.30 Un altro posto
Incontro con l'autrice Cristina Pacinotti



Una storia come ce ne sono tante in questa Italia che si sta mangiando, giorno dopo giorno e indiscriminatamente, il paesaggio; una storia che fa proprie tematiche legate al movimento NoTav. Una lotta tra la voce del bosco e il rumore assordante e prepotente di un cantiere che vuole costruire una "grande opera". Nel mezzo, un piccolo paese della Lunigiana e un ecovillaggio. È da quel luogo e dalle persone che lo abitano che parte il desiderio di reagire e resistere. Un romanzo che dà voce alla Natura e a chi vuole coerentemente, fiduciosamente difenderla, con ogni mezzo necessario, compresa l'ironia.

ingresso libero
Mondolibro - Torstr 159
****